CHI
SIAMO

CHI
SIAMO

I nostri partner

Su di noi

Siamo una società cooperativa nata a Modena nel 1999 su iniziativa di un gruppo di sociologi ed economisti impegnati sui temi dell’innovazione sociale, della qualità della vita, dello sviluppo locale e dell’Europa. Dalla sua istituzione ad oggi, la società si è sviluppata progressivamente divenendo una realtà focalizzata sulla ricerca applicata, sulla progettazione europea e sulla consulenza formativa.

Le metodologie

I principali strumenti e metodi di ricerca utilizzati da Aretés sono: Focus group, Ngt, Sondaggi, Interviste, Analisi dati, Indicatori quali-quantitativi, Ricerche di mercato, Business plan, Metaplan, World Caffè, Open-Forum.

I modelli

I principali modelli di progettazione e intervento utilizzati da Aretés sono: Project Cycle Management (PCM), Agil, Socioterapia, Learning by doing e Media Education. Abbiamo inoltre elaborato il nostro modello di intervento applicabile a macro e micro modelli organizzativi denominato Metodo CG (Contenuto-Gestione).
I principali metodi formativi utilizzati sono quelli basati sulle metodologie attive che si allineano ai bisogni e agli interessi di apprendimento degli adulti.

Il team

Costituiamo un team multidisciplinare con competenze complementari afferenti ai settori: ricerca, formazione, progettazione e valutazione.
Godiamo inoltre del supporto di una rete esterna di professionisti appassionati e competenti.

Simona Melli

Da sempre vivo a Carpi a parte una breve esperienza in Inghilterra durante gli anni dell’università, ed è sempre a Carpi dove insegno da oltre 15 anni in un istituto professionale alberghiero. 
Dopo la laurea ho conseguito la specializzazione in “Gestione delle imprese non-profit presso la facoltà di economia dell’università di Trento e la specializzazione in “Gestione dei gruppi” presso la Facoltà di psicologia dell’università di Bologna. 
In Aretès mi occupo prevalentemente di ricerca, elaborazione dati e formazione. 
Sono capo scout nella mia parrocchia e mi occupo di formazione degli educatori scout a livello nazionale. Ho una passione per l’educazione e il mare ma solo come pratiche di libertà.

Giovanni Bursi

Mi occupo di ricerca, progettazione e comunicazione, oltre che di modelli organizzativi europei. Utilizzo come base di lavoro la sociologia, che fornisce metodi, strumenti e idee per progettare percorsi con cui intervenire sui problemi e con cui raggiungere gli obiettivi prefissati. 
Ritengo che la maggior parte dei problemi attuali siano legati alle difficoltà di relazione e di comunicazione, problemi sui quali intervengo con il supporto della socioterapia, disciplina nata con l’intento di migliorare e accrescere le competenze personali. In quanto socioterapeuta, sono socio ordinario dell’AIST – Associazione Italiana di Socioterapia (www.associazioneaist.it
), di cui sono anche membro del Consiglio nazionale.

Valeria Ferrarini

Sociologa, mi occupo di ricerca applicata e di progettazione. 
Esperta ed appassionata del mondo della progettazione europea, ho sempre lavorato come project manager per sviluppare iniziative legate al digitale, all’innovazione sociale e alla mobilità giovanile. 

Ho maturato una solida conoscenza degli strumenti finanziari dell’Unione Europea durante i precedenti periodi di programmazione e in quello in corso (2021-2027) ed ho esperienza come responsabile di attività di progettazione, coordinamento, monitoraggio e valutazione di progetti a finanziamento pubblico e privato. 

Svolgo altresì anche il ruolo di Communication Manager, facilitando la concreta disseminazione dei risultati progettuali e la pianificazione di azioni di follow up.

Giovanna Maciariello

Sociologa esperta nell’ambito del rafforzamento delle competenze chiave (rif. Raccomandazione del Consiglio del 2018), dell’orientamento, dell’apprendimento permanente e dei processi di partecipazione. Ho esperienza nella gestione di progetti finanziati con fondi europei, all’interno del programma Erasmus+; nella stesura dei progetti locali, nazionali ed europei; nella co-progettazione di moduli formativi incentrati sull’educazione non formale. Cultrice della materia di ‘Sociologia Generale’ presso l’Università Suor Orsola Benincasa (NA).
Appassionata di libri, disegni, riflessioni condivise e amante della corsa.

Paola Maciariello

Youth Worker esperta nell’ambito dei temi della partecipazione, del protagonismo dei giovani e degli adulti, della promozione dell’educazione digitale, del rafforzamento delle competenze chiave (rif. Raccomandazione del Consiglio del 2018). Ho esperienza nella gestione di progetti finanziati con fondi europei, all’interno del programma Erasmus+; nella stesura dei progetti locali, nazionali ed europei; nella co-progettazione di moduli formativi incentrati sull’educazione non formale. Cultrice della materia di ‘Sociologia Generale’ presso l’Università Suor Orsola Benincasa (NA).
Appassionata di innovazione, lingue straniere, parole e concetti emergenti e …. caffè.

Walter Alfonso Nanni

Sociologo, ricercatore, per circa quindici anni consulente per enti locali e organizzazioni no profit in materia di ricerca, formazione e progettazione sociale, sono attualmente responsabile dell’Ufficio Studi di Caritas Italiana. Sono curatore sin dalla prima edizione dei Rapporti Povertà e degli studi sui conflitti dimenticati di Caritas Italiana. Per diversi anni sono stato referente (focal point) di Caritas Europa in tema di Poverty Observatories.

Scarica qui il nostro curriculum

Scarica il nostro curriculum